lunedì 31 marzo 2014

SILVER FOX PIEGA UN GRAN BANCO POI TUTTI A SORSI E MORSI

NEW OLD BOCA - BANCO LATINO 3-2
(Bragotti-Guidi J-Bragagni-Valori own goal- Fede SF)

Scusate il ritardo, per motivi di lavoro solo ora mi e' permesso di scrivere quattro righe su quello ch'è successo sabato pomeriggio durante il derby Boca Banco, una partita entusiasmante che solo i superclassici possono partorire, una FICTION in 80 minuti. E otto, gli anni in cui il Boca non perde contro i cugini del Banco, pero' il risultato e' stato bugiardo. I ragazzi di Cangi ai punti avrebbero meritato di meglio ma la sorte li ha castigati ancora una volta, hanno avuto il match in pugno per spezzare quell'incantesimo che pero' gli e' sfuggito via ancora una volta. La gara parte subito con un sandwich Cekc Rouge& Umani ai danni di Belloro, Moretti indica il dischetto ma Rouge, nonche' ferito alla spalla dopo lo scontro, si oppone da campione respingendo il tiro. Il Banco ci crede e dopo una serie di occasioni trova il meritato vantaggio su girata in area dell'ottimo Bragotti, una fucilata a mezzaltezza che non da scampo a Rouge, 0-1. Fuori dal recinto di gioco e' grande ressa, al Procelli si presentano in massa, ci sono i mitici Tardu Puyol e Lavezzanchi, c'è il gruppo di Gragnano al completo, quelli di Marino Gruvi, si va' dalla banda del Poggio a quella del Temibile e poi amici degli amici e cosi via. Il Boca accusa il colpo e rischia anche di subire il raddoppio ma quando a destra spinge con pinturicchio Bragagni sono quasi sempre dolori. Al 28° infatti un cross in area e' intercettato di mano e l'arbitro fischia ancora rigore, stavolta per noi. Rossino Callejon mira bene ma scocca male e Cacciamani para, sulla respinta si avventa come un falco Fede e qui Cacciamani si traveste da Mago SilvaN...nessuno sa' come la palla e' ancora respinta, la difesa del Banco pero' ci dorme ancora su' e Insigne Guidino stavolta scaraventa in gol, 1-1.Il pubblico si diverte un sacco ma la tensione sale e di li a poco il Boca raddoppia, punizione dalla trequarti del fantasista Braga, tutti si aspettano la solita pennellata nel mucchio e invece lui calcia alto e teso dove solo il vento puo' arrivare, tutti guardano il pallone che scende all'improvviso quando ormai Cacciamani non puo'piu' arrivare, gol all'incrocio e 2-1. Nell'intervallo il Boca deve fare a meno del portierone Rouge, spalla malconcia, GianMarius e' al lavoro e Bertelli, oggi al rientro da titolare, infila i guantoni e se ne va' dritto dritto in porta. In questa fase di gara forse il Banco commette l'errore di provare un po' troppe volte il tiro tralasciando il gioco, quello che nel primo tempo gli aveva permesso di strameritare ampiamente il pari, minimo direi. Tutti i pericoli passano dai piedi di Gabrielli, Bragotti e Belloro dialogano bene ma senza grossi pericoli per Bertelli, buona una sua respinta di piede al 10° st, il pareggio pero' arriva lo stesso, da una punizione velenosa parte la rasoiata che lo sfortunato Valori in tuffo spedisce alle spalle di Bertelli, “Gol del Valo?” si! ma porta sbagliata, 2-2. A questo punto il Boca rimane in dieci per l'espulsione di Silva Guidi (doppio giallo), lo segue a ruota anche Umani che si ribella indemoniato, paura Moretti. In panchina ospite Blomqvist Trappoloni ordina l'assalto ai due punti ma ancora da palla inattiva e ancora dai piedi vellutati di Bragagni parte l'azione del definitivo 3-2 Boca. Un cross al bacio chirurgicamente perfetto per la nuca di Silver Fox, Cacciamani al tappeto, ancora grossa indecisione della retroguardia ospite che lascia solo Fede. Ora da questo gol puo' cominciare l'operazione futuro, negli ultimi 160 minuti i nostri si sono trasformati in una squadra di cani cacciatori in cui l'odore della preda non svanisce mai cosi, rialzarsi dopo lo sbando non e' da tutti, ora vediamo chi siamo veramente.FORZA BOCA

5 commenti:

Fede.Cap. ha detto...

Insigne Guidino ahagahgahagag

Francesco Fabbri ha detto...

Marino Gruvi? ahahahah solo per pochi...

GEKKO ha detto...

La partita piu' da ultras dell'anno, mancava solo le basi dei pali neri, le reti delle porte lunghe, fumogeni raudi e la carta sparsa ntul campo...enò!!!

Rouges 27 ha detto...

Grande gekko!!!!!!!giornalista mancato.....

Fede.Cap. ha detto...

Per la cronaca, al termine di una partita CORRETTISSIMA ci ritroviamo con 5 squalificati noi (fra ammoniti, espulsi da dentro e da fuori) e 3 loro. Merito ancora una volta di arbitraggi sopra le righe che inutilmente rischiano di compromettere gli obbiettivi di squadra oneste che non vanno certo in campo per menare.
Avanti così Uisp

Archivio blog